Torta quasi integrale di fragole e mele

  1. O

Ecco la mia prima ricettina dolce. Diciamo che non e’ ┬áproprio il mio primo tentativo, troppo liquida la volta prima, quindi anche se questa versione non e’ proprio bellissima da vedersi, sono rimasta super contenta perche’ all’ assaggio era invece ottima. Buonissima per la colazione, eccetto che qui non si mangia il dolce la mattina. La vicina a cui ne ho dato una fettona mi ha fatto I complimenti, ma si sa, I vicini sono mezzi parenti…..poi mi ha detto che sono stata brava perche’ e’ difficile saper cuocere bene il rabarbaro…..sic sic….non ho avuto cuore di dirle che sono mele e fragole….se poi questo getta un’ ombra sulla bonta’ del mio dolce non lo so….se lo provate fatemi sapere! Eccovi la ricettina.

Ingredienti:
- 300 gr di mele tagliate a cubetti, io ho lasciato la buccia...no, non per le fibre, sono solo pigra!!
- 1 cestino di fragole pulite e affettate
- 2 uova
- 60g. Burro fuso
- 150g. farina OO
- 50g. Farina integrale 
- 150g. Di zucchero
- succo di un limone
- mezzo bicchiere di latte
- 1 bustina di lievito.

Procedimento:
1) irrorate le mele e le fragole col succo di limone
2) sbattete le uova in una ciotola con lo zucchero e il burro fuso


3) aggiungere la frutta, le farine e il lievito setacciato, e latte q.b.per rendere l' impasto omogeneo (per me mezzo bicchiere)


4) inburrate e infarinate una teglia (O fate come me, usate cartaforno), versate l' impasto e mettere in forno a 180 gradi per 40 minuti circa. Enjoy!


Con questa ricetta partecipo al contest Mystery basket di http://unafamigliaaifornelli.blogspot.com ospitato questo mese dal blog http//arbanelladibasilico.blogspot.com

 

Published by

Philomena

We are a group of friends who can't cook but are passionate about Food and Nature....meaning we love to eat when someone else cooks! I am giving myself a real challenge: to teach myself to cook great food. I will start small and who knows.... Siamo un gruppo di amici che non hanno mai imparato a cucinare, appassionati di cucina e di natura.....il che significa che ci piace mangiare quando cucina qualcun altro! Ma ora mi sono data un obiettivo ambizioso: di imparare a cucinare bene, iniziero' pian piano e poi chissa'....