Dinosauri/Muffins salati

Questa ricettina e’ dedicata alla signora Cosseta, mamma delle mie amiche Dany e Pera, le cui frittelle di mele sono da urlo! Una volta ne ho mangiate cosi’ tante da stare quasi male…..quasi….non ci sono mele nei miei dinosauri ma mi piacerebbe avere la ricetta delle frittelle…a buon intenditor… ahahah

Dunque questi muffins li faccio per il pranzo dei miei piccolini. Li metto nel lunch box con carota e un frutto e sono a posto. La ricetta originale e’ molto formaggiosa ma siccome la mia piccolina odia il latte e derivati, l’ho adattata per lei.

Sono senz’altro piu’ buoni caldi ma se li preparate per un picnic o per il pranzo d’asporto, vanno piu’ che bene a temperatura ambiente…mai freddi! Vi lascio alla ricettina.

Ingredienti per circa 6 muffins:
- 1 1/2 tazza di farina autolievitante
- 2 uova
- 1 tazza di latte
- 50 gr di burro fuso
- 1 zucchina
- 1 carota
- 1 tazza di formaggio tipo emmenthal grattugiato (fontina o mozzarella se volete un gusto piu' light)

Metodo:
1) grattugiate zucchina,carota e il formaggio se non l'avete gia' grattugiato. Io uso il mixer. 



2) aggiungete la farina

3) a parte sbattete le uova col latte e il burro fuso e aggiungete all'impasto. Se il composto risultasse troppo liquido aggiungete piu' farina. Dovete essere in grado di raccoglierlo a cucchiaiate.


4) preparate gli stampi. Se non di silicone imburrateli.Io ho usato sia i dinosauri per i bambini che quelli standard per i grandi (leggi: la vicina di casa 87enne... anche se probabilmente anche lei avrebbe preferito i dinosauri...:-)..)


5) riempite gli stampini e infornate a 180 gradi forno ventilato per circa 20/25 minuti.







Ps: ne manca uno che e' gia' nella pancia dei bambini!!

Dolcetti Pipistrelli !

Ci rinuncio, per quanto cerchi di migliorare la foto non c’e’ verso…peccato perche’ invece i dolcetti sono proprio buoni.

Confessione, li faccio spesso…. di certo non solo una volta l’anno! Soprattutto se ho banane troppo mature da consumare. Poi neanche da dire e’ facilissima!

Ecco la ricettina…Trick-or-Treat!!

Ingredienti per 6/8 dolcetti:
-2 banane
-250 gr di farina autolievitante
-1 cucchiaio di cannella
-1 cucchiaio di gocce di cioccolato (a scelta)
-2 uova
-latte 140ml
-zucchero 100gr.

Procedimento:
1) setacciate la farina, aggiungete zucchero,cannella e gocce di cioccolato


2) schiacciate le banane
3) sbattete le uova con il latte


4) aggiungete il tutto alla farina




5) versate negli stampini, io li avevo a forma di pipistrello....da cui il nome....:-)


6) infornate a 180 per 20 minuti. Enjoy!




Torta al cioccolato di Rebecca

Oggi e’ il compleanno di Rebecca e insieme abbiamo cucinato e decorato questa torta. Rebecca ha insistito che la mamma doveva fare la torta…conoscendo i miei limiti avevo suggerito di comprarla ma la mia piccolina si e’ rifiutata…da una parte mi sono emozionata, dall’altra ho cominciato a sudare dall’ansia!! Comunque in qualche modo sono riuscita a produrre una torta al cioccolato anche se si e’ “asciugata” troppo, ma sono abbastanza soddisfatta della decorazione, e’ vero che ho comprato tutto gia’ fatto, ma mi si e’ frantumato quasi tutto mentre cercavo di trasportarlo sulla torta. La cosa di cui sono orgogliosa e’ di essere riuscita a coprire gli sbagli!!! Comunque per amor di cronaca vi riporto la ricetta…aggiustando i tempi di cottura…. ­čÖé

Ingredienti:
- 2 uova 
- 160gr burro
- 200gr zucchero
- 200gr cioccolato fondente
- 40gr cacao amaro
- 260gr farina
- 160dl latte
- 1/2 bustina di lievito

Per la decorazione:
- marmellata
- un panetto gia' steso di pasta di zucchero del colore che preferite
- a scelta fiori, magliette, stelle, matita per scrivere

METODO:
1)sciogliere il burro e aggiungere il cioccolato finche' e' tutto sciolto


2)In una ciotola mescolare le uova con zucchero,latte, farina,lievito e latte


3)aggiungere il burro e cioccolato fusi


4) versare in una teglia imburrata e infarinata o usando carta da forno d infornate a 160 per 40 min. Circa. Fate la prova stecchino per vedere se e' cotta


5)una volta cotta lasciate raffreddare e poi spennellate di marmellata


6)stendete il foglio di pasta di zucchero e tagliate i bordi



7)decorate come preferite, sbizzarritevi!

Torta di zucchine e pancetta con scamorza affumicata

Questa tortina l’ ho preparata insieme a mia sorella Virginia, abbiamo sfidato il caldo e abbiamo acceso il fornelletto invece del forno normale per non surriscaldare la cucina col risultato che la base della torta non era croccante come il sopra, ma era comunque buonissima. L’ abbiamo servita con un’ insalata mista. Vi lascio alla ricetta se non trovate la scamorza affumicata, la potete sostituire con mozzarella a fette. Buon appetito.

Ingredienti serve 4:
- 1 rotolo di pasta sfoglia
- 5 zucchine affettate sottili
- fiori di zucca se vi piacciono
- 2 uova
- 200 gr. Pancetta dolve o affumicata
- una piccola scamorza affumicata tagliata a fette (o una mozzarella)
- sale e pepe qb
- 1 cucchiaio d' olio d' oliva

Metodo:
1) affettate le zucchine e rosolatele in poco olio aggiungete acqua se necessario. Aggiungete anche I fiori di zucca se li usate e la pancetta. Fate cuocere per 10 minuti.


2) stendete la pasta sfoglia in una teglia foderata con carta forno e riempite con il composto di zucchine



3) sbattete le uova con sale e pepe e versate suo ripieno



4) tagliate la scamorza a fette e disponetele sulla torta



5) chiudete pennellate con l'uovo e mettete in forno a 180 gradi per 40 minuti circa


6) sfornate e servite calda


Torta quasi integrale di fragole e mele

  1. O

Ecco la mia prima ricettina dolce. Diciamo che non e’ ┬áproprio il mio primo tentativo, troppo liquida la volta prima, quindi anche se questa versione non e’ proprio bellissima da vedersi, sono rimasta super contenta perche’ all’ assaggio era invece ottima. Buonissima per la colazione, eccetto che qui non si mangia il dolce la mattina. La vicina a cui ne ho dato una fettona mi ha fatto I complimenti, ma si sa, I vicini sono mezzi parenti…..poi mi ha detto che sono stata brava perche’ e’ difficile saper cuocere bene il rabarbaro…..sic sic….non ho avuto cuore di dirle che sono mele e fragole….se poi questo getta un’ ombra sulla bonta’ del mio dolce non lo so….se lo provate fatemi sapere! Eccovi la ricettina.

Ingredienti:
- 300 gr di mele tagliate a cubetti, io ho lasciato la buccia...no, non per le fibre, sono solo pigra!!
- 1 cestino di fragole pulite e affettate
- 2 uova
- 60g. Burro fuso
- 150g. farina OO
- 50g. Farina integrale 
- 150g. Di zucchero
- succo di un limone
- mezzo bicchiere di latte
- 1 bustina di lievito.

Procedimento:
1) irrorate le mele e le fragole col succo di limone
2) sbattete le uova in una ciotola con lo zucchero e il burro fuso


3) aggiungere la frutta, le farine e il lievito setacciato, e latte q.b.per rendere l' impasto omogeneo (per me mezzo bicchiere)


4) inburrate e infarinate una teglia (O fate come me, usate cartaforno), versate l' impasto e mettere in forno a 180 gradi per 40 minuti circa. Enjoy!


Con questa ricetta partecipo al contest Mystery basket di http://unafamigliaaifornelli.blogspot.com ospitato questo mese dal blog http//arbanelladibasilico.blogspot.com Continue reading Torta quasi integrale di fragole e mele

Tagliata di pesce con sopresa!

Questa ricettina e’ di mia sorella Terry, e’ cosi’ semplice che forse posso prepararla perfino io (mia sorella e’ indecisa al riguardo). Secondo me si presta bene per occasioni mondane, se avete ospiti potete preparare prima e mettere in forno prima di servire. Mia sorella non era troppo entusiasta del contorno di fagiolini, forse un’ insalatina o una coroncina di riso venere funzionerebbe meglio. Ragazze provate e fatemi sapere che aggiorno. Ora vi lascio alla ricettina della sorellina!! Xxx

Ingredienti serve 1
- 3 filetti di branzino o di orata
- 4 zucchine piccole con fiore
- sale, pepe, limone
- olio evo
Servire con fagiolini lessi e pomodori o riso venere

Metodo:

1) affettare le zucchine e rosolarle in un filo d' olio con un pizzico di sale


2) condire I filetti di pesce con sale, pepe, olio e succo di limone


3) allinea (...come si dice in italiano??)una scodellina di alluminio con I filetti di pesce, 

4) riempi con le zucchine e I fiori rosolati


5) sigilla e servi stile cervice, oppure passa in forno ventilato a 180 gradi per  5 minuti


Buon appetito!

Involtini alla messinese

Questa ricettina me l’ ha prestata mia sorella Virginia che e’ stata anche l’ esecutrice materiale, difatti non si e’ bruciato niente…io sono ancora ferma alle insalate (nella foto..), magari nel weekend ritrovo il coraggio di buttarmi su una pasta. Ma per il momento vi lascio agli involtini messinesi di Virginia. Se vi piace la carne meritano..

Ingredienti serve 4
- 1/2 kg fettine di carne
- olio d' oliva per friggere
Per il ripieno:
- 200gr di mollica di pane o pane grattugiato
- mezzo spicchio d aglio tritato
- 100 gr di parmigiano grattugiato
- 1 cucchiaino di sale
- 2 cucchiai di prezzemolo tritato
- 1 tazzina di olio d oliva per l' impasto
Metodo:
1) Mescola tutti gli ingredienti del ripieno

2) stendi le fettine su carta da forno o su un tagliere e aggiungi un cucchiaino di ripieno (di piu' per le fettine piu' grandi)



3) avvolgere e chiudere la fettina in modo che il ripieno non esca


4) friggere in un filo d'olio un minuto per lato


5) servire caldi con un' insalata verde se volete stare leggeri o un' insalata di patate e pomodori per un piatto piu' sostanzioso.Buon appetito.

Healthy snack #2 – Sardine su pane tostato

Dopo l’ esperimento (fallito) della mia Parmigiana di melanzaneAubergine pie ┬áParmigiana di melanzane┬áho deciso di ascoltare i numerosi inviti ricevuti, a cimentarmi con piatti piu’ alla mia portata…ebbene si’, lo ammetto, la mia parmigiana era bruciata, e non sapeva neanche’ di un granche’ io do’ la colpa alle melanzane ma e’ anche vero che invece di usare il sughetto mi sono confusa e ho usato la passata non cotta…ecco lo scheletro nell’ armadio….ed ora che e’ uscito, ricomincio il mio apprendistato dagli snack…ragazzi se sbaglio anche questi non ho proprio speranze. Allora iniziamo con delle belle sardine in scatola cosi’ non devo neanche lavarle…piu’ facile di cosi’….E’ anche uno spuntino dietetico ed economico! Vi ┬álascio alla “ricetta”.

Ingredienti serve 1
- una scatoletta di sardine al naturale
- pane (io una mini baguette)
- 2 pomodori maturi affettati
- olio d'oliva
- origano 
- sale, pepe e un ciuffo di basilico.

Metodo:
1) mettere sotto il grill le fette di pane
2) adagiare le sardine intere sul pane, aggiungere pomodori e condimento
3) Enjoy

 

Pappa d’Avena – Porridge

AmarenaTree Porridge

La colazione e’ sicuramente il pasto piu’ importante della giornata, ma se ti alzi presto la mattina chi ha voglia, e tempo, di preparare qualcosa di sano? Alle 7 del mattino il mondo e’ ancora in ordine..Ma alle 7.30 no, quindi via con brioche, merendine o cereali zuccherati…
Cercando alternative sane e a prova di colesterolo ho scoperto I fiocchi d’ avena, e mi sono ricordata di Fiona e Brenda, delle ragazze scozzesi che conoscevo anni fa che il porridge lo mangiavano anche di sera se avevano il frigo vuoto.
Loro lo facevano col latte e zucchero di canna, io lo cucino con l’acqua, voi pero’ potete sostituirla con la stessa quantita’ di latte. Se sono in ritardo la mattina, lo preparo e lo metto in un termos, me lo porto in ufficio e lo mangio’ li’, allontanando le tentazioni dei dolci del bar! Provatelo e fatemi sapere se vi e’ piaciuto.

INGREDIENTI (serve 1 persona): – 50 gr. di fiocchi d’Avena – 300 ml di acqua o latte – a piacere: frutta fresca – noci – miele – cannella – latte freddo

PROCEDIMENTO:

1)┬áversare I fiocchi d’avena in una ciotola adatta al forno microonde

2) versare l’acqua o il latte sui fiocchi e far cuocere nel microonde alla massima temperatura per 1.5 minuti. Far riposare in forno per qualche minute poi cuocere per altri 1.5 minuti. Lasciate riposare ancora per qualche minute poi fate molta attenzione quando maneggiate la scodella perche’ sara’ bollente.

3) aggiungete la frutta fresca che piu’ preferite. Io avevo mela rossa, mirtilli e pera in frigo ,ma di questo periodo aggiungere le fragole e’ una delizia, specialmente se usate il latte, rende il porridge cremoso- fragoloso. Yum

4) se vi piace potete aggiungere miele, noci (io ho usato I semi di zucca) e cannella e potete anche versare latte freddo sul vostro porridge. Buona colazione!